lunedì 6 luglio 2015

Abito INARI - cartamodello by Named



Premessa: questo vestito l’ha cucito pure la qualunque. E pure io. E ne vorrei fare altri tre. Adesso.
Ecco uno screenshot dei risultati di google:


Io non ci sono, ma sono una pippa con il SEO, l’ottimizzazione e le altre cose, anche se mi sono attivata per recuperare ed a breve posterò una cosa carina. E poi questo post non era ancora stato pubblicato.

Tornando al vestito INARI, (che è possibile acquistare qui, al momento con lo sconto) devo dire che il successo del cartamodello è meritato. Sta bene praticamente a tutte, è facile da cucire, e le eventuali alterazioni sono semplici da effettuare (per dire, io ho allungato il tutto di 5 centimetri, e sto pensando di inserire delle tasche a sacchetto sui fianchi). Il disegno tecnico svela che la semplicità del modello non è però banalità dello stesso:





Che dire, sono estremamente soddisfatta, Named ha confermato ancora una volta la sua originalità, e la mia fotografa (thanks Annalisa) mi ha già chiesto di cucirle il vestito, cosa che farò prontamente. Se il prossimo anno Saara e Laura di Named non mi fanno testare in anteprima uno dei loro modelli (mi sto candidando ormai da tre anni) mi incavolo di brutto.

Nessun commento:

Posta un commento